Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Disdire un esame o una visita

Quando non ci si può presentare alla visita e/o per l'esame prenotato, la disdetta va fatta almeno 48 ore (2 giorni lavorativi) prima dell'appuntamento (72 ore in caso di festivi) sia per consentire il recupero del posto lasciato libero che per non incorrere nel pagamento della prestazione (vedi mancata disdetta).

 

Perché è importante disdire la prenotazione (versione aggiornata con legge 30/2016)
In caso di impossibilità a recarsi ad eseguire l'esame o la visita prenotata, è indispensabile disdire al più presto la prenotazione. Questo è un atto di responsabilità che può evitare uno spreco di risorse pubbliche, aumentare la disponibilità di visite e/o esami, contribuire ad accorciare i tempi di attesa migliorando il servizio erogato.

Inoltre la recente Legge Regionale n. 30 del 30.12.2016 ha stabilito che “l’utente che non si presenta nel giorno previsto per l’erogazione della prestazione, senza aver dato idonea disdetta, fatti salvi i casi di forza maggiore, è tenuto al pagamento delle prestazione secondo la tariffa prevista dal vigente Nomenclatore tariffario, anche se esente.
Esempio: mancata disdetta di RM colonna dorsale (codice 88.93.Z): la tariffa del vigente Nomenclatore tariffario è pari a euro 217,75.

L'esonero dal pagamento della prestazione è giustificato solo dalla presentazione, entro i 3 giorni lavorativi successivi all'appuntamento, di una documentazione scritta che attesti la giu/ta causa che ha impedito l'accesso alla prestazione prenotata (vedi mancata disdetta).

Da parte sua l'AOUI di Verona ha messo a disposizione diverse modalità per poter rendere più accessibili, agevoli e immediate le procedure di disdetta.

 

Mancata Disdetta
In caso di mancata presentazione all'appuntamento, entro tre giorni dovrà essere prodotta ed inviata all'Ufficio Relazioni con il Pubblico appropriata documentazione attestante la forza maggiore che ha impedito l'esecuzione della visita (ad esempio certificato medico, lutto, eccetera) comprensiva di:

  • Dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, inidirizzo, numero di telefono)
  • Indicazione della sede ospedaliera (Borgo Trento e Borgo Roma), dell'Unità Operativa e del giorno dell'appuntamento. Se in possesso del foglio di prenotazione lo si può allegare alla documentazione
  • Copia documento d'identità di chi avrebbe dovuto effettuare la visita
     

MODALTA' DI TRASMISSIONE DOCUMENTAZIONE ALL'URP

URP Sede Ospedaliera Borgo Trento
Fax: 045 8123430
Mail: urp.ocm@aovr.veneto.it

URP Sede Ospedaliera Borgo Roma
Fax: 045 8124058
Mail: urp.op@aovr.veneto.it


In caso di mancato invio di documentazione, l'utente riceverà a casa l'avviso di pagamento di quanto dovuto tramite bollettino MAV.