Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Titolo Progetto:

Joint Action on Mental Health and Well-being – Joint Action sulla Salute Mentale ed il Benessere

Acronimo:

MH-WB

Grant Agreement N°:

2012 22 02

Programma:

Second Programme of Community Action in the Field of Health 2008-2013

Data Inizio:

01.02.2013

Durata:

36 mesi

Leader del Progetto:

Faculdade de Ciencias Medicas, Universidade Nova de Lisboa (FCM/UNL) - Portogallo

Partner del Progetto:

BKK Bundesverband-Federal Association / Company Health Insurance Fund (Germania), Ministry of Health - Health Directorate General, (Portogallo), National Institute for Health and Welfare (Finlandia), Semmelweis University Budapest (Ungheria), Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona – AOUI VR (Italia), Republic of Slovenia Ministry of Health (Slovenia), National Center of Public Health and Analyses, (Bulgaria), Ministry of Health of the Republic of Croatia (Croazia), Danish Health and Medicines Authority-National Board of Health (Danimarca), Ministry of Health of the Slovak Republic (Slovacchia), Ministry of Health, Social Services, and Equality (Spagna), STICHTING TRIMBOS – Instituut, Netherlands Institute of Mental Health and Addiction (Olanda), Health Services Executive (Irlanda), Ministry of Health, Elderly & Community Care (Malta), The Norwegian Institute of Public Health (Norvegia), Scottish Executive (Gran Bretagna), South London and Maudsley NHS Foundation Trust (Gran Bretagna), The National Board of Health and Welfare (Svezia), Directorate of Health in Iceland, (Islanda), Eesti-Rootsi Vaimse Tervise ja Suitsidoloogia Instituut (Estonia), University of Leipzig (Germania), Slimibu profilakses un kontroles centrs-Center for Disease Prevention and Control of the Republic of Latvia (Lettonia), Finnish Institute of Occupational Health (Finlandia), EUROGIP (France), Pécsi Tudományegyetem (Ungheria), Netherlands Organisation for Applied Scientific Research TNO (Olanda), Health Insurance institute of Slovenia (Slovenia), Azienda USL Bologna (Italia), Mielenterveysseura r.y. (Finlandia)

Partner del WP7:

Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona – AOUI VR (Italia), National Institute for Health and Welfare (Finlandia), Ministry of Health of the Republic of Croatia (Croazia), Republic of Slovenia Ministry of Health (Slovenia), Ministry of Health, Elderly & Community Care (Malta), The Norwegian Institute of Public Health (Norvegia), South London and Maudsley NHS Foundation Trust (Gran Bretagna), Directorate of Health in Iceland, (Islanda), Eesti-Rootsi Vaimse Tervise ja Suitsidoloogia Instituut (Estonia)

Budget Complessivo:

€ 3.061.737,65

Coordinatore Scientifico:

Dott.Lorenzo Rampazzo

Contatti:

Dott.ssa Alexandra Mocanu alexandra.mocanu@aovr.veneto.it

Sito Web:

www.mentalhealthandwellbeing.eu

Descrizione:

La Joint Action sulla Salute Mentale ed il Benessere vuole avviare un processo di lavoro condiviso sulle politiche per la salute mentale a livello europeo al fine di sviluppare un quadro comune di azione. La Joint Action si basa sui risultati del lavoro precedentemente svolto nel quadro del Patto Europeo per la Salute Mentale ed il Benessere.

AOUI Verona è un Partner Associato della Joint Action e nello stesso tempo è il coordinatore del pacchetto di lavoro WP7 – Salute Mentale e Scuole.

Il WP 7 mira alla definizione di un quadro d'azione per la cooperazione tra il settore socio-sanitario e quello dell'istruzione per la prevenzione del disagio mentale e la promozione della salute mentale e del benessere, considerando il completamento del percorso educativo per bambini e adolescenti parte integrante di un quadro adottato comunemente in Europa per la promozione della salute mentale e del benessere.

Questo WP si focalizza sullo sviluppo e l'implementazione di politiche che possano contribuire ad una cooperazione maggiormente efficace tra il settore socio-sanitario e quello dell'istruzione.