Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Titolo Progetto:

European Regions Enforcing Actions against Suicide (Regioni Europee insieme per combattere il Suicidio)

Acronimo:

EUREGENAS

Grant Agreement N°:

2010 12 03

Programma:

Second Programme of Community Action in the Field of Health 2008-2013

Data Inizio:

01.01.2012

Durata:

36 mesi

Leader del Progetto:

Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona (AOUI-VR)

Partner del Progetto:

Vlaams Agentschap Zorg En Gezondheid (VAZG) – Belgio, West Sweden – Svezia, Region Vastra Gotaland (VGR) – Svezia, Fundatia Romtens (ROMTENS) – Romania, Terveyden Ja Hyvinvoinnin Laitos (THL) – Finlandia, Universiteit Gent (UGENT) – Belgio, Fondacion Intras (INTRAS) – Spagna, Servicio Andaluz de Salud (SAS) – Spagna, Mikkelin Ammattikorkeakoulu Oy (MAMK) – Finlandia, Technische Universitaet Dresden (TUD) – Germania, Regijski Zavod za Zdravztveno Varstvo Maribor (RPHI MB) – Slovenia, Fundacion Publica Andaluza Progreso y Salud – Spagna

Budget Complessivo:

€ 1.349.792,00

Coordinatore Scientifico:

Dr. Massimo Mirandola

Contatti:

D.ssa Sara Carbone sara.carbone@aovr.veneto.it

Sito Web:

www.euregenas.eu

Descrizione:

Il progetto Euregenas riunisce 11 regioni europee animate da un unico obiettivo: la prevenzione del suicidio, dei tentativi di suicidio e dell'ideazione suicidaria. Rispetto a tale fenomeno, tra le diverse regioni europee, la variabilità è molto elevata e suggerisce quindi che uno scambio di esperienze in materia possa condurre a risultati apprezzabili e riproducibili come buone prassi a livello europeo.

Il progetto si sviluppa in una serie di attività che perseguono i seguenti obiettivi specifici:

  • Individuazione e catalogazione delle buone pratiche esistenti tra azioni e strategie per la prevenzione del suicidio.
  • Analisi dei bisogni degli attori chiave.
  • Sviluppo e divulgazione di linee guida e strumenti per la prevenzione del suicidio, nonché di strategie per accrescere la consapevolezza del problema da parte della popolazione.
  • Sviluppo di un set di specifiche tecniche per un modello integrato di salute mentale da implementare online, specificamente focalizzato sulla prevenzione del suicidio.
  • Un aumento delle conoscenze e delle capacità pratiche dei professionisti della salute mentale (quali psicologi, psichiatri e MMG), a livello sia locale che regionale.