Questo sito utilizza cookie o altri strumenti tecnici e potrà, esclusivamente previa acquisizione del tuo consenso, utilizzare anche cookie analitici, di profilazione o altri strumenti di tracciamento al fine di inviare messaggi pubblicitari, in linea con le tue preferenze manifestate nell’ambito della navigazione in rete e allo scopo di effettuare analisi e monitoraggio dei comportamenti dei visitatori di siti web. Puoi accettare tutti i cookie cliccando su "Accetta tutti i cookie" o selezionare "Personalizza preferenze" per modificare o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie. Con la chiusura del banner neghi il consenso a tutti i cookie diversi da quelli tecnici.  Personalizza Cookies

Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità

PROPOSTE – PROGETTI – INIZIATIVE – ATTIVITA’

Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG)

Il CUG è stato istituito in Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata – Verona con deliberazione n. 210 del 23 marzo 2011, in ossequio alle disposizioni dell'art. 21 della L. n. 183 del 4.11.2010 e con successiva deliberazione n° 498 del 22/07/2011 è stato approvato il regolamento che disciplina finalità e modalità di funzionamento del Comitato Unico di Garanzia.

È un organismo paritetico, costituito da un numero pari di componenti, con carica quadriennale, di nomina sindacale e di componenti di nomina aziendale, in cui sono rappresentate tutte le professionalità dell’Azienda: mediche, sanitarie, professionali, tecniche ed amministrative, delle tre aree contrattuali della dirigenza medica, della Dirigenza Sanitaria, Professionale, Tecnica ed Amministrativa, e del Comparto.
Nel 2015, con deliberazione n°506 del 13/07/2015 è stato costituito il nuovo Comitato Unico di Garanzia per il quadriennio 2015-2019, in carica fino alla costituzione del nuovo Organismo, di prossima attuazione.
Presidente del Comitato è la dott.ssa Marina Spallino, dirigente amministrativo, Direttore della UOC Affari Generali; vicepresidente è la dott.ssa Valeria Perilli, Dirigente Analista, Direttore della UOC Controllo di Gestione.

Il Comitato Unico di Garanzia opera in stretto raccordo con il vertice amministrativo dell’Azienda, e con i Servizi aziendali e attraverso il proprio ruolo propositivo, consultivo e di verifica intende perseguire le finalità di:

  • contribuire a promuovere nell'ambiente di lavoro parità e pari opportunità di genere, impegnandosi al fine di garantire l'assenza di qualunque forma di violenza morale e psicologica e di discriminazione, diretta e indiretta, relativa all'orientamento sessuale, alla razza, alla lingua, all'origine etnica, alla disabilità, alla religione ed alle condizioni personali e sociali;
  • contribuire a favorire la promozione di un ambiente di lavoro improntato al rispetto dei principi di pari opportunità, di benessere organizzativo e di contrasto a qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale e psichica nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici anche attraverso la promozione e la diffusione di una cultura orientata alla formazione ed all'informazione in tema di pari opportunità e di rispetto della dignità della persona nel contesto lavorativo;
  • contribuire a promuovere la conciliazione tra impegni di vita privata e vita lavorativa a favore dei/delle dipendenti dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata – Verona.

 

INIZIATIVE, PROGETTI, ATTIVITA’ PROMOSSI E REALIZZATI DAL CUG

Piano Triennale delle Azioni Positive 2021-2023

Con deliberazione n° 1381 del 30/12/2020 è stato approvato il Piano di azioni positive per il triennio 2021-2023, nell’ambito delle finalità espresse dalla L. 125/1991 di: “favorire l’occupazione femminile e realizzare l’uguaglianza sostanziale tra uomini e donne nel lavoro, anche mediante l’adozione di misure, denominate azioni positive per le donne, al fine di rimuovere gli ostacoli che di fatto impediscono la realizzazione di pari opportunità”.
Il Piano triennale di azioni positive, elaborato dal Comitato Unico di Garanzia, condiviso dalla Direzione aziendale e approvato con il parere favorevole della Consigliera di Parità della Provincia, si sviluppa su tre principali ambiti di finalità nel contesto lavorativo riguardanti:

  • la promozione del benessere organizzativo e lavorativo, anche attraverso il contrasto alle forme di discriminazione;
  • la promozione di iniziative per favorire la conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro;
  • iniziative di comunicazione all’interno dell’Azienda per diffondere le principali attività intraprese.

Codice di Condotta per la tutela della libertà e della dignità della persona

Con particolare riferimento all'esigenza di contribuire a favorire il contrasto a qualsiasi forma di discriminazione, di mobbing e violenza morale e psichica è stato elaborato dal Comitato Unico di Garanzia il nuovo Codice di Condotta per la tutela della libertà e della dignità della persona, approvato dal Direttore Generale con deliberazione del 24.12.2014 n° 872.
Il Codice di Condotta è documento ufficiale dell'Ente, previsto dall'Atto aziendale, e definisce i principi, i valori e le regole fondamentali di gestione dell'organizzazione per contrastare situazioni di disagio lavorativo e promuovere il benessere organizzativo, rappresentando pertanto un significativo segnale di attenzione da parte dell'Azienda verso i lavoratori e le lavoratrici con l'intendimento di promuovere un clima favorevole al rispetto della libertà e della dignità della persona che lavora. Con l'adozione del Codice di Condotta l'Azienda si è proposta di offrire ai/alle propri/e dipendenti uno strumento per contribuire a prevenire e contrastare l'insorgere di comportamenti quali discriminazioni, molestie, molestie sessuali, mobbing, riguardante ogni forma di violenza morale e psichica ripetuta nel tempo, attuata nell'ambito lavorativo dal datore di lavoro o da altri dipendenti nei confronti di un/una lavoratore/lavoratrice.
Il Codice di Condotta prevede che la persona che si ritenga oggetto di uno dei comportamenti discriminatori ivi descritti possa, fatta salva la tutela in sede penale e civile, attivare delle procedure al fine di ottenere l'interruzione del comportamento o comunque di favorire il superamento della situazione.

 

Consigliera di fiducia

Per consentire la concreta applicazione del Codice di Condotta, il Comitato Unico di Garanzia ha avviato, istruito e concluso, su mandato della Direzione, la procedura per l’assegnazione dell’incarico di Consigliere di Fiducia, che rappresenta la figura centrale ed essenziale per l’attuazione del Codice di Condotta.
La Consigliera di fiducia è presente in Azienda dal 2012; l’attuale incarico è stato affidato dal Commissario nel luglio 2020 alla dott.ssa Francesca Torelli, professionista che ha già ricoperto tale ruolo presso l’Azienda nel triennio 2016-2019 che svolge l'attività di ascolto, informazione e trattazione dei casi sottoposti alla sua attenzione ai fini della soluzione in conformità e secondo le indicazioni del Codice di Condotta dell’AOUI.
Molteplici sono le iniziative formative ed informative nelle quali la Consigliera è coinvolta e molto costruttivo è il rapporto instauratosi con la Direzione aziendale, i Servizi maggiormente interessati e con il Comitato Unico di Garanzia. L'attività svolta della Consigliera di fiducia si è rivelata molto utile consentendo in molteplici occasioni di individuare soluzioni evitando il ricorso ad altri strumenti e la presenza della Consigliera in Azienda è molto apprezzata dal personale.
La Consigliera di Fiducia riceve, previo appuntamento, il secondo, terzo e quarto mercoledì del mese dalle ore 14.30 alle 16.30 presso il Servizio di Psicologia Clinica della sede ospedaliera di Borgo Trento, al 4° piano lato Mameli dell’Edificio Geriatrico e risponde al n. 045 8122519 ed alla mail consigliere.fiducia@aovr.veneto.it

Centro estivo Villa Buri a favore dei figli dei dipendenti

Il CUG promuove da molti anni centri ricreativi estivi che vengono realizzati presso Villa Buri, con regolare cadenza annuale, concordando con gli organizzatori una particolare scontistica riservata ai dipendenti sulle quote di iscrizione dei bambini. L'iniziativa è rivolta ai figli dei/ delle dipendenti ed ha ricevuto costanti apprezzamenti da parte dei partecipanti per la qualità e la varietà dei servizi offerti e per il sostegno offerto ai genitori nella gestione dei figli durante il periodo di chiusura delle scuole.

Corso di fisioterapia in Azienda per il benessere dei dipendenti

L’iniziativa riguarda la realizzazione di un corso gratuito svolto in più edizioni di fisioterapia preventiva specifica per la colonna vertebrale e le grandi articolazioni, rivolto a tutti i/le lavoratori/trici e non solo alle persone affette da patologie muscolari o articolari, guidato da fisioterapisti esperti dell’AOUI, realizzato negli spazi delle palestre delle due sedi ospedaliere. Il corso fornisce nozioni teoriche di anatomia e biomeccanica, e informazioni pratiche per un corretto stile di vita, per il mantenimento del benessere fisico e per la prevenzione delle principali disfunzioni muscolo-scheletriche. L’iniziativa, proposta dal Corso di Laurea in Fisioterapia e dalla UOC di Riabilitazione Funzionale e condivisa e sostenuta dal CUG, è stata avviata con l’inserimento nel Piano formativo aziendale per l’anno 2017 ed è stata riproposta per tutti i successivi anni fino ad oggi, considerati la numerosa partecipazione e l’ottimo gradimento registrati tra i dipendenti, con la disponibilità di tutte le edizioni andata sempre esaurita.

Corso di camminata veloce presso il Parco S.Giacomo di Borgo Roma

A partire dalla primavera del 2020, dal 18 maggio all’11 giugno, è stato organizzato un corso di camminata veloce per dipendenti all’interno del Parco San Giacomo di Verona, nelle giornate di lunedì-martedì-mercoledì-giovedì con orario 16:15 – 17:00, promosso dal Corso di Laurea in Fisioterapia, in collaborazione con il Comitato Unico di Garanzia. L’iniziativa è stata rinnovata anche per la primavera 2021 e 2022 suddivisa in tre giornate, lunedì, mercoledì e venerdì, con il medesimo orario ed ha ottenuto ottimo riscontro sia in termini di numero di partecipanti sia in termini di gradimento. Per il 2022 il corso verrà organizzato anche nel mese di ottobre.

Servizio di educatori a domicilio in favore del personale sanitario di AOUI durante l’emergenza Covid-19

Grazie alla collaborazione tra il Comitato Unico di Garanzia dell’AOUI, la Cooperativa Sociale Azalea Onlus e Il Gruppo 4 Chiacchiere è stato attivato nel mese di aprile 2020 un servizio a domicilio garantito da educatori qualificati ed esperti al fine di coadiuvare la gestione dei minori da 0 a 14 anni, figli di dipendenti di AOUI impegnati in prima linea a fronteggiare l’emergenza Covid19.
Il costo è stato interamente sostenuto dal Gruppo 4 Chiacchiere, per un totale complessivo di 435 ore utilizzato in brevissimo tempo, grazie ad una raccolta fondi destinata alla realizzazione di questo progetto, quale gesto di solidarietà in occasione dell’emergenza sanitaria.
Terminate le ore a disposizione, la Direzione Generale ha accolto la proposta del Comitato Unico di Garanzia dell’Azienda, affidando alla Cooperativa Sociale Azalea Onlus la prosecuzione, per altre 435 ore, della gestione del servizio di educatori a domicilio a favore dei/delle dipendenti AOUI dell’area medica e sanitaria; il costo è stato sostenuto da AOUI trovando copertura nel fondo aziendale “Emergenza Coronavirus” alimentato dalle donazioni ricevute da persone fisiche e giuridiche.
Il servizio ha contribuito ad offrire uno strumento concreto e molto apprezzato di supporto ai/alle dipendenti nella difficile gestione dei figli, resa maggiormente critica dalla chiusura delle scuole.
Il progetto ha ottenuto due importanti riconoscimenti a livello nazionale: nell’ambito del Premio Persona e Comunità 2020 la Segnalazione di Buon Esempio ed Encomio del Comitato Scientifico del Centro Studi Cultura e Società di Torino e la segnalazione tra i 10 finalisti nell’ambito del Premio WelfareOggi 2021 di Maggioli Editore.

Progetto “Invito alla lettura” in collaborazione con l’Associazione Soroptimist Club di Verona per la gestione di una biblioteca pubblica a scaffale aperto presso l’Ospedale Donna Bambino

Grazie alla convenzione sottoscritta tra Comitato Unico di Garanzia e Soroptimist Club di Verona, una volta superata la fase critica della pandemia, si intende allestire una piccola biblioteca di libero scambio destinata a pazienti, visitatori e personale in appositi spazi presso i padiglioni 29 e 30 dell’Ospedale della Donna e del Bambino di Borgo Trento con la donazione periodica da parte di Soroptimist di pubblicazioni di vario genere (romanzi, saggi, libri per ragazzi).
Il progetto è stato promosso nell’ottica di una sempre maggiore umanizzazione dell’ambiente sanitario che tenga nella dovuta attenzione il comfort psicologico dei cittadini utenti, dei loro famigliari nonché di tutto il personale di AOUI.

Il CUG ha promosso e realizzato negli anni eventi inseriti nel programma delle iniziative promosse dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Verona in occasione della manifestazione “Ottomarzo. Femminile, plurale” dedicata all’8 marzo, Giornata Internazionale della donna.

Negli anni 2022 e 2021:

  • Mostra con inaugurazione e visita guidata “Woman8Care. Donne che curano le donne”
    Dal 15 al 18 marzo 2022 la Sala Mostre del Polo Confortini, su iniziativa del Comitato Unico di Garanzia dell’AOUI di Verona e in collaborazione con l’Opera Famiglia Canossiana Nuova Primavera, ha ospitato la mostra “Woman8Care. Donne che curano le donne”, che attraverso i pannelli informativi delle attività e i servizi svolti dall’Opera Famiglia Canossiana Nuova Primavera sul territorio veronese a favore di famiglie, donne e minori, ha voluto porre l’attenzione sullo sguardo di donne che si lasciano accompagnare nella fragilità, donne che raccontano la bellezza di rialzarsi e di riprendere il cammino.
  • Convegno “Donne e diritti”
    Il 23 marzo 2022 il CUG ha collaborato al convegno presso il Centro Marani promosso e organizzato da Soroptimist Club Verona, Telefono Rosa Verona, Rete Dafne, Lions Club Verona e Rotary Club Verona. All’iniziativa sono intervenute l'Assessore alle Pari Opportunità F. Briani, Sara Gini del Telefono Rosa che ha sviluppato il tema “Donne e diritti: le conquiste dal dopo guerra ai giorni nostri” e Emma Benedetti di Rete Dafne, che ha trattato “Una rete di servizi a favore delle vittime di reato”.
  • Tavola rotonda “Quid, una storia di innovazione e successo femminile: focus su Libera-mente, progetto di welfare aziendale”
    L’11 marzo 2021 è stata promossa una tavola rotonda online su piattaforma digitale, organizzata dal Comitato Unico di Garanzia dell’AOUI, in collaborazione con Lions VR Gallieno e Quid Impresa Sociale dal titolo “Quid, una storia di innovazione e successo femminile: focus su Libera-mente, progetto di welfare aziendale”. L’iniziativa è stata l’occasione per condividere e raccontare l'eccezionale esperienza di successo nel mondo imprenditoriale di Quid Impresa Sociale e della sua fondatrice Anna Fiscale, già premiata dal Presidente della Repubblica, con un progetto innovativo che pone in primo piano l'inclusione del femminile nel mondo del lavoro, toccando tematiche quali la conciliazione tempi di vita e tempi di lavoro e l'empowerment femminile, centrali nel programma di welfare di Quid "Libera-mente". Sono intervenute la dott.ssa Anna Fiscale, Presidente e fondatrice Quid Impresa Sociale, la dott.ssa Valeria Valotto, Vicepresidente Quid Impresa Sociale, la dott.ssa Maria Antonietta Bergamasco, Associazione D-Hub e la dott.ssa Roberta Siani, psicologa e psicoterapeuta, come moderatrice.

Il CUG ha promosso e realizzato negli anni eventi inseriti nel programma delle iniziative promosse dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Verona del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

Negli anni 2022 e 2021:

  • Il 26 novembre 2021 è stato organizzato in collaborazione con Lions Club Verona, Soroptimist Verona e Rotary Club Verona il convegno “Il coraggio delle donne vittima di violenza” presso il Centro Medico G. Marani dell’Ospedale di Borgo Trento. Sono intervenuti in qualità di relatori la psicologa del Centro Antiviolenza di Legnago dott.ssa Franca Consorte, la Consigliera di fiducia di AOUI dott.ssa Francesca Torelli e il Comandante della Compagnia Carabinieri di Verona dott. Alessandro Papula.
  • Il 19 novembre 2020 si è svolto il workshop online, organizzato dal Comitato Unico di Garanzia dell’AOUI, “Quando #iorestoacasa non e’ rassicurante: l’impatto del Covid-19 sulla violenza domestica e possibili vie d’uscita”, durante il quale sono state condivise con i/le partecipanti riflessioni sull'impatto dell'emergenza sanitaria causata dal Covid-19 sulla violenza nei confronti delle donne, guidati/e da due professioniste del settore, la dott.ssa Franca Consorte - psicologa e responsabile del Centro Antiviolenza Legnago Donna - e la dott.ssa Roberta Siani - psicologa e psicoterapeuta, con l’introduzione dell’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Verona avv. Francesca Briani.

Il CUG ha promosso e realizzato negli anni varie iniziative formative ed informative, anche attraverso la partecipazione attiva a numerosi eventi organizzati sia dall'AOUI, sia da altri soggetti.

 

Iniziative formative del 2020-2021

  • Evento formativo “Stili di vita e cultura alimentare: sinergie per vivere in salute”
    Il CUG ha promosso ed organizzato un evento formativo dal titolo “Stili di vita e cultura alimentare: sinergie per vivere in salute” in data 16 settembre 2020 presso l’Aula Incontri del Centro Medico Culturale G.Marani. L’iniziativa, rivolta a tutti i dipendenti, si è posta lo scopo di accrescere nei dipendenti la consapevolezza della intrinseca relazione che esiste tra stili di vita, cultura alimentare e benessere personale, con riferimento anche all'impatto causato dall'emergenza sanitaria sulle nostre abitudini, anche alimentari. Sono intervenute la dott.ssa Roberta Siani, psicologa e psicoterapeuta, il dott. Vincenzo Di Francesco, Direttore della UOC Geriatria A e la dott.ssa Francesca Bazzani, esperta di marketing e comunicazione e docente di cultura alimentare in aziende e associazioni.
  • Evento formativo “Educazione alimentare, benessere e scelte consapevoli: istruzioni per l’uso”
    Il Comitato Unico di Garanzia di AOUI in collaborazione con la UOC Affari Generali ha organizzato il convegno “Educazione alimentare, benessere e scelte consapevoli: istruzioni per l’uso” che si è tenuto nelle due giornate del 27 settembre e 20 ottobre 2021 presso il Centro Medico Culturale G.Marani. L’iniziativa si è posta l’obiettivo di accrescere nei/nelle dipendenti la consapevolezza della intrinseca relazione che esiste tra cultura alimentare e benessere personale, fornendo strumenti adeguati di conoscenza rispetto a pubblicità fuorvianti, a indicazioni nutrizionali incomprensibili e disturbi del comportamento alimentare. Sono intervenute la dott.ssa Roberta Siani, psicologa e psicoterapeuta e la dott.ssa Francesca Bazzani, esperta di marketing e comunicazione e docente di cultura alimentare in aziende e associazioni.

Progetto “Fisioterapia in Azienda per il benessere dei dipendenti” - bando di concorso SPISAL “Verona aziende sicure 2.0 – guadagnare salute 2018/2020”

Il progetto “Fisioterapia in Azienda per il benessere dei dipendenti” presentato dalla UOC Servizio Prevenzione Protezione Aziendale con la collaborazione del CUG ha ottenuto il contributo di € 15.000,00 previsto dal bando di concorso “Verona aziende sicure 2.0 – guadagnare salute 2018/2020” emanato dallo SPISAL per la presentazione di proposte progettuali finalizzate alla promozione della salute e del benessere organizzativo negli ambienti di lavoro.
E’stato acquistato in favore dell’attività fisioterapica in Azienda destinata ai dipendenti sia materiale elettronico fondamentale alla condivisione dell’esperienza e delle conoscenze (PC, videocamera e tablet), sia materiale prettamente tecnico pratico come tappettini, teli, rulli e palle da pilates, fasce elastiche.

 

RICONOSCIMENTI E PREMI 2020-2022

Premio Nazionale Basile anno 2022

L’Associazione Italiana Formatori ha assegnato all’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona la Segnalazione d’Eccellenza al progetto “Fisioterapia in Azienda per il benessere dei dipendenti” per la sezione “Reti e Sistemi Formativi", promosso da Corso di Laurea in Fisioterapia dell’Università degli Studi di Verona e da Comitato Unico di Garanzia di AOUI, nell’ambito del Premio Nazionale Basile 2022.

Premio Persona e Comunità 2020 del Centro Studi Cultura e Società di Torino

Nell’anno 2021 il progetto “Servizio di educatori a domicilio in favore del personale sanitario durante l’emergenza Covid-19” ha ottenuto una Segnalazione di Buon Esempio con Encomio del Comitato Scientifico del Centro Studi Cultura e Società di Torino.

Premio WelfareOggi 2021 Maggioli Editore

Partecipazione al Premio WelfareOggi 2021 con il progetto “Servizio di educatori a domicilio in favore del personale sanitario durante l’emergenza Covid-19” con segnalazione tra i dieci finalisti a livello nazionale.

 

PROGETTI PROMOSSI E REALIZZATI NEL CORSO DEGLI ANNI 2017-2019

Corso di apprendimento di alcune tecniche per gestire lo stress

Il corso gratuito rivolto a tutti/e i/le dipendenti, proposto dall’USD di Psicologia Clinica e promosso e realizzato in collaborazione con il CUG, ha avuto come obiettivo quello di lavorare sull’esperienza del benessere per sperimentare come diminuire la tensione psicofisica sviluppando strategie efficaci di adattamento alle situazioni.
Gli obiettivi prefissati sono stati di contribuire al miglioramento del benessere dei lavoratori/delle lavoratrici e di consentire ai partecipanti l’apprendimento di alcune tecniche “antistress” e la loro autogestione.
Il corso, affidato ad una psicologa e psicoterapeuta con esperienza nell’ambito delle tecniche oggetto dell’approfondimento, è stato avviato nel mese di marzo 2018 come progetto sperimentale inserito nel Piano formativo aziendale ed è stato riproposto anche nel 2019, dati l’ottimo gradimento ed interesse registrati nelle prime edizioni, con la disponibilità andata esaurita in breve tempo. A causa della pandemia il progetto è stato sospeso.

Baby parking – Spazio bimbi creativo Polo Confortini

Nel triennio 2017-2019 è stato attivato il Baby parking - Spazio bimbi creativo in uno spazio della hall del Polo Confortini, uno spazio interamente dedicato ai più piccoli, sotto la costante supervisione di educatrici qualificate ed esperte della Cooperativa Sociale Cercate con il compito di organizzare attività di gioco e di aggregazione sociale differenziate per fasce d’età, dedicato a bambini/e in età compresa tra 13 mesi e 8 anni, figli dei/delle dipendenti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona, oltre ai figli di utenti e visitatori.
Un servizio innovativo rivolto ai genitori con la necessità di lasciare i propri figli accuditi per qualche ora in un luogo protetto, accogliente e sicuro o, per gli esterni, impegnati in visite mediche, ritiro referti o a far visita ad una persona ricoverata.
L’aspetto principale dell’iniziativa riguarda sia la capacità di offrire una risposta adeguata ad una esigenza estemporanea in un luogo vicino e facilmente accessibile sia un concreto aiuto per il personale dipendente e per gli esterni in favore della conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro.

Centro Polifunzionale “Fiorito”

Nel periodo estivo degli anni 2017-2018-2019, grazie alla collaborazione tra il Centro Universitario Sportivo d'Ateneo e il Comitato Unico di Garanzia dell'AOUI, è stato possibile per tutti i dipendenti dell'Azienda, effettuando il tesseramento stagionale al CUS Verona, usufruire dei servizi del Centro Polifunzionale “Fiorito”, adiacente all'Ospedale di Borgo Roma, per svolgere attività fisica e sportiva – piscina, pista di atletica, campo da calcetto, tennis e volley, oltre che numerosi corsi (aquagym, zumba, pilates etc) e un parco di oltre sei ettari per rilassarsi nel verde.

Parco Termale Aquardens

Negli anni 2017-2018-2019 grazie alla convenzione sottoscritta tra Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e Aquardens, parco termale situato a Santa Lucia di Pescantina, su iniziativa del Comitato Unico di Garanzia, i/le dipendenti dell'AOUI hanno usufruito di una speciale scontistica a loro riservata sulla tariffa intera giornaliera d’ingresso. Si sta verificando l’esistenza delle condizioni per la riproposta della convenzione per l’autunno-inverno 2022.

Rete dei Comitati Unici di Garanzia del Veneto

Il Comitato Unico di Garanzia dell'AOUI partecipa al Coordinamento dei CUG delle Aziende Ospedaliere e delle ULSS della Regione Veneto, nell'ambito di una rete organizzata dei Comitati stessi, attivata al fine della promozione di un Osservatorio e scambio di buone prassi sul funzionamento e le iniziative promosse dai Comitati sulle tematiche di loro competenza. 
Dello sviluppo delle iniziative avviate e di tutte le ulteriori iniziative che il Comitato Unico di Garanzia promuoverà sarà data informazione attraverso questa sezione.