Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Eventi

 Eventi

VI convegno di Ortogeriatria Il paziente operato per frattura di femore: il trattamento nel post operatorio

15 ottobre 2018

14:00
CENTRO CULTURALE G. MARANI VIA SAN CAMILLO DE LELLIS - VERONA

La frattura prossimale del femore rappresenta una frequente causa di ricovero, ma è un fenomeno destinato ad aumentare ulteriormente, in quanto è in relazione all’invecchiamento della popolazione, alla fragilità ed alla instabilità delle patologie cronicodegenerative che la caratterizzano. Un trattamento precoce e una adeguata riabilitazione prevengono la comparsa di disabilità residua.

Il paziente anziano con frattura del femore richiede la presa in carico da parte di un team di professionisti in grado di gestire il dolore, la terapia anticoagulante, la riacutizzazione della patologia cardiologica, la terapia antibiotica, la gestione del diabete.
E’ infatti difficile nell’anziano poter arrivare ad intervento chirurgico ortopedico entro le 48 ore senza un intervento multidisciplinare integrato. Il modello di cura orto-geriatrico è basato sulla collaborazione tra ortopedico, geriatra, anestesista, cardiologo per poter ridurre l’instabilità clinica, per gestire il paziente con un adeguato trattamento post-operatorio e ridurre così la mortalità e le complicanze a breve e lungo periodo. 

Iscrizione gratuita sul sito www.meeting-eventi.com/ortogeriatria
L'iscrizione è possibile attraverso il sito entro e non oltre il 10 ottobre 2018 e comunque fino al raggiungimento del numero massimo di 150 partecipanti previsti