Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Eventi

 Eventi

Verona Nefrologica 2019

29 novembre 2019

09:00
Centro Medico Culturale G. Marani - Aula Convegni Ospedale Borgo Trento Via S. Camillo de Lellis, 4 - Verona

Il Registro Triveneto delle Biopsie Renali nasce nel 1988 su impulso del Prof. Antonio Lupo in accordo con la Sezione Triveneta della Società Italiana di Nefrologia. Nel corso dell'ultimo ventennio ha dimostrato continuità e, la sua analisi critica, ha fornito spesso punti di riflessione utili a migliorare la gestione clinica dei pazienti nefropatici fornendo basi pratiche per interessanti ricerche epidemiologiche. E', inoltre, riconosciuto dalla Regione Veneto nell'ambito del Registro Dialisi eTrapianto.

Dall'analisi dei dati del registro emerge che, sebbene l'approccio bioptico (sia sul rene nativo sia su quello trapiantato) sia routinariannente utilizzato nella nostra area geografica, vi sia ancora ampia variabilità regionale e locale nel suo impiego sussistendo margini di ottimizzazione del suo utilizzo. La mancanza di linee guida condivise è probabilmente uno dei fattori che spiegano tale ampia variabilità.

Scopi del meeting sono: l'aggiornamento annuale dei dati del Registro condivisi e discussi in plenaria; la presentazione di potenziali nuove indicazioni e modalità di impiego di questa metodologia diagnostica (utilizzo più esteso nella nefropatia diabetica, nell'AKI e ruolo della biopsia ambulatoriale); il dibattito su temi relativi alle evoluzioni tecnologiche come la tele-istologia e le tecniche omiche.

Il meeting è l'occasione per affrontare, in collaborazione con esperti Italiani di chiara competenza nel settore, temi organizzativi e idee operative-progettuali che possano aiutarci a rendere più diffusa la pratica bioptica renale migliorando nel contempo l'efficienza e la qualità della lettura dei preparati istologici (progetto Hub and Spoke per le biopsie renali).

La seconda parte del meeting, poi, è dedicata ad argomenti che animano attualmente il dibattito nefrologico (hot topics) sia relativamente all'impiego di farmaci (peril trattamento dell'iperparatiroidismo, dell'anemia nell'uremico, della s. Uremico Emolitica atipica) sia alla eco-sostenibilità in ambito nefrologico e dialitico (ecodialisi, telemedicina).

Leitmotiv del meeting è, senza dubbio, la razionalizzazione e la sostenibilità delle risorse umane ed economiche finalizzate al mantenimento/miglioramento degli standard di efficienza del nostro sistema sanitario.