Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Eventi

 Eventi

L’ENDOCRINOLOGIA IN AMBITO INTERNISTICO. Indifferenza, Competizione o Sinergia?

22 settembre 2018

08:30-18:00
Camera di Commercio di Verona Auditorium “Domus Mercatorum” C.so Porta Nuova, 96
Medici (tutte le discipline) ed Infermieri

“La pratica dell’endocrinologia è agli antipodi della pratica Internistica”. Si legge così all’inizio del secondo capitolo del Williams Textbook of Endocrinology (13° Edizione 2016, Elsevier), una “Bibbia” per molti di noi. La lettura di queste pagine, affidate alla altissima cultura (non solo medica) di Lynn Loriaux, sarebbe forse la migliore presentazione possibile delle motivazioni che ci hanno convinto ad organizzare questo convegno. È vero: apparentemente molte cose dividono la normale routine di un internista, oberato di pazienti con le più disparate esigenze da affrontare in modo continuativo, da quella di un endocrinologo che -almeno in teoria- viene chiamato in causa come consulente ed agisce sulla base del riconoscimento della presentazione clinica di una ben definita patologia endocrina da confermare poi con il dato biochimico del Laboratorio. Ma questo schematismo oggi non è più sostenibile. Questo incontro, organizzato in forma di confronto “one-to-one” su concreti casi clinici, vuole dimostrare come sia perfettamente possibile che l’internista conosca e tratti senza timori molte situazioni di competenza specialistica, e che l’endocrinologo non dimentichi mai il dovere di continuare ad essere un eccellente internista. Lavorando fianco a fianco. Il convegno si articolerà in 8 “topics”, in ognuno dei quali si confronteranno endocrinologo ed internista con le rispettive competenze e specificità, cercando di chiarire come si collocano rispetto al problema indicato nel titolo e cercando contemporaneamente il massimo della interattività con i partecipanti. Nel Corpus Hippocraticum si legge: “La Medicina è la più eminente tra le arti; eppure, sia per colpa dell’ignoranza di chi la pratica, sia per colpa di coloro che giudicano i medici senza avere alcuna cognizione medica, è diventata la meno stimata di tutte le arti….”. Vorremmo davvero che due millenni non siano trascorsi invano e che non sia velleitario prevedere un domani non troppo lontano in cui il patto tra Medico e Paziente possa ritrovare i suoi fondamenti più seri e più sacri.

ISCRIZIONI
L’iscrizione al Convegno è gratuita e limitata ai primi 200 richiedenti. Per partecipare è necessario effettuare l’iscrizione online collegandosi al sito www.cogest.info. È sufficiente visionare la sezione “Agenda congressi” e, dopo aver scelto l’evento di interesse, registrarsi cliccando il pulsante “Iscriviti online”. Al ricevimento dell’iscrizione, verrà inviato un messaggio di conferma da parte della Segreteria Organizzativa.
Il Convegno verrà accreditato ai fini ECM per Medici (tutte le discipline) ed Infermieri

RESPONSABILI SCIENTIFICI 
Marco Caputo
Roberto Castello
Ernesto De Menis