Salta al contenuto

Menu

Chiudi Menu
Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

Integrazione Della Cura alla Persona Con Tumore Capo-Collo

18 marzo 2016

8:30 - 17:30
Verona Centro Medico G. Marani Aula Incontri , via C. De Lellis
L’evento che l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona promuove e ospita come sede di incon- tro tra S.I.P.O. e A.I.R.O. è un approfondimento scientifico intersocietario sull’integrazione della cura alla persona con tumore capo-collo. È la prima proposta nazionale di intensificazione della collaborazione tra le due società scientifiche.
 
S.I.P.O, Società Italiana di Psiconcologia, ha elaborato linee guida, standard e raccomandazioni per una buona pratica psico-oncologica integrata, multidisciplinare, nel promuovere il miglioramento della qua- lità della vita dei pazienti, dei caregivers, delle famiglie e il benessere degli operatori. Da più di 30 anni è impegnata in vari progetti e programmi di ricerca e di formazione. Ha stretto percorsi di collaborazione e integrazione con varie Società Scientifiche, tra cui Oncologia Medica (AIOM), Ematologia ed Oncologia Pediatrica (AIEOP), Medicina Generale (SIMG), Cure Palliative (SICP), Federazione delle Associazioni di volontariato in Oncologia (FAVO).
 
A.I.R.O, Associazione Italiana di Radioterapia On- cologica, riunisce gli Oncologi Radioterapisti ita- liani. La Radioterapia ha una storia consolidata e ormai ultracentenaria nel trattamento delle più svariate neoplasie, sia come trattamento esclusivo che in associazione a chirurgia, chemioterapia fino ai più recenti trattamenti biologici. La multi- disciplinarietà rappresenta quindi l’approccio tipico del radioterapista alla cura della malattia, l’obiettivo principale, salvaguardando nel contempo l’integrità anatomica e funzionale degli organi interessati, così da consentire la ripresa di una buona qualità della vita come “prescrive” l’acronimo Airo che in greco antico significa “rimuovere un ostacolo” e “alzarsi”.

Lascia un feedback
Lascia un feedback