Questo sito potrebbe utilizzare anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori dettagli". Chiudendo questo banner e proseguendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori dettagli

GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE

03 novembre 2019

09:00
Piazza Bra

Come ogni anno il 14 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Diabete.

In tale circostanza anche a Verona ci saranno varie iniziative, promosse dal “Progetto Verona Diabete” (www.veronadiabete.org), coordinato dal prof. Enzo Bonora, Ordinario di Endocrinologia dell’Università e Direttore della UOC di Endocrinologia, Diabetologia e Malattie del Metabolismo dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona.

Ci saranno manifesti in città a richiamare l’attenzione sulla malattia diabetica e distribuzione di materiale divulgativo e misurazioni della glicemia in Piazza Bra

DOMENICA 3 NOVEMBRE 2019

a cura dell’Associazione Diabetici Verona e dell’Associazione Giovani e Diabete, con la collaborazione della Croce Verde e dei medici e infermieri della Diabetologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, dalle ore 9 alle ore 18.

Il Palazzo della Gran Guardia e la Torre dei Lamberti saranno illuminati di blu, il colore del diabete, grazie alla collaborazione di Agsm nella settimana dedicata al diabete.

Le varie iniziative saranno presentate il giorno 24 ottobre alle ore 12,40, durante una conferenza stampa indetta in Comune (Palazzo Barbieri - Sala Arazzi) dall’Assessore ai Servizi Sociali.

Alla conferenza stampa sono stati invitati:

  • Avv. Federico Sboarina, Sindaco di Verona
  • Sig. Cristiano Farronato, Presidente dell’Associazione Diabetici Verona
  • Dott. Fabiano Marra, Presidente dell’Associazione Giovani e Diabete di Verona
  • Dott. Francesco Cobello, Direttore Generale dell’AOUI Verona
  • Dott. Pietro Girardi, Direttore Generale dell’Azienda ULSS 9 “Scaligera”
  • Prof. Paolo Moghetti, UOC di Endocrinologia, Diabetologia e Malattie del Metabolismo, AOUI Verona, Presidente Eletto Sezione Veneto Trentino-Alto Adige, Società Italiana di Diabetologia
  • Prof. Claudio Maffeis, Direttore UOC Pediatria ad indirizzo Diabetologico, AOUI Verona
  • Dott. Daniele Finocchiaro, Presidente AGSM Verona
  • Avv. Michele Romano, Presidente Croce Verde Verona
  • Ing. Roberto Niccolai, Presidente AGEC Verona
  • Dott. Marco Bacchini, Presidente FEDERFARMA Verona

Sono oltre 60.000, di cui quasi 20 mila solo in città, i veronesi che soffrono di diabete, una malattia cronica, talora invalidante e potenzialmente letale, fra le più costose per il sistema sanitario regionale (circa un miliardo di euro ogni anno) e per le persone affette e i loro familiari.

Obiettivi dichiarati della legge sul diabete della Regione Veneto e della Legge Nazionale sono la prevenzione della malattia, che si basa in primo luogo sull’identificazione dei soggetti a maggior rischio e su misure che incrementino l’attività fisica, interrompano le attività sedentarie e migliorino l’apporto alimentare, e la diagnosi precoce della malattia quando questa si sia già manifestata, al fine di una efficace prevenzione delle complicanze acute e croniche attraverso una cura ottimale, con la garanzia di pari opportunità per tutti i diabetici.

E’ degno di nota che presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Verona, dove operano la UOC di Endocrinologia, Diabetologia e Malattie del Metabolismo, diretta dal prof. Bonora, e la UOC di Diabetologia Pediatrica, diretta dal prof. Maffeis, le persone con diabete possono trovare team multidisciplinari per la cura come in poche altre realtà italiane ed europee.

Un aspetto peculiare è la cura delle donne con diabete in gravidanza, che devono essere attentamente seguite e trattate per portare a termine la loro gestazione senza complicanze. Molte di queste donne hanno un diabete gestazionale, che si sviluppa in oltre il 10% di tutte le gravidanze. Presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona opera un team multidisciplinare dedicato al diabete pregravidico e gestazionale, il cui referente è il prof. Paolo Moghetti, responsabile del Centro Regionale Specializzato “Diagnosi e terapia dell’iperandrogenismo e tutela della salute della donna”. Il team include medici, infermieri e dietisti esperti del problema, in stretta collaborazione con gli ostetrici.

L’Associazione Diabetici Verona e l’Associazione Giovani e Diabete operano da molti anni sul territorio di Verona e provincia, facendosi promotrici di iniziative utili ai fini della prevenzione della malattia diabetica e del benessere del paziente, quali le manifestazioni nelle piazze e l’assistenza rivolta agli aspetti sociali, lavorativi e sportivi dei propri soci affetti da tale patologia ed alle loro famiglie.